“A far bella”: il ricettario cosmetologico di Caterina Sforza, signora di Forli’ – Seminario a cura della prof.ssa Michela Pazzanese e della dott.ssa Francesca di Massimo - 6-7 novembre 2017-Festival del Rinascimento – Sorrento – Villa Fiorentino 

 

Gli “Experimenti “
Nell’ottobre del 1887, a Roma, il Conte Pier Desiderio Pasolini di Ravenna veniva in possesso di un manoscritto del XVI secolo avente per titolo: “Experimenti de la Ex.ma S.ra Caterina da Furlj Matre de lo Inlux.mo Sig. Giouanni De’ Medici copiati dagli autografi di lei dal Conte Lucantonio Cuppano, colonnello ai servigi militari di esso Giovanni De’ Medici detto Dalle Bande Nere“.
Si trattava del codice di Caterina Sforza, contenente ricette di cosmesi, medicina e chimica, che il Conte Lucantonio Cuppano, ufficiale dell’esercito di Giovanni Dalle Bande Nere, aveva trascritto intorno al 1525, ricopiandone però di propria mano solo una parte come dimostrano le due differenti scritture.